Orario di apertura: Lunedì - Venerdì: ore 7,30 - 12,30 e 17,00 - 18,30 / Sabato: ore 8,00 - 10,00
Prelievi: Lunedì - Venerdì: ore 7,30 - 9,30 / Sabato: ore 8,00 - 9,00

Contatti: 080 - 5211950

Omocisteina

Omocisteina:  è un aminoacido presente nel nostro corpo, che nel caso di concentrazioni troppo elevate nel sangue, può aumentare il rischio di infarto e di ictus. L’Omocisteina proviene dall’alimentazione, in particolare dai cibi proteici di origine animale.
Certo è difficile accorgersi di un eccesso di Omocisteina nel sangue, anche a questo servono i check-up periodici,  ma è importante sapere che proprio per questo l’Omocisteina può ‘silenziosamente’ danneggiare le pareti dei vasi sanguigni, provocare scompensi a vari livelli, indebolire le ossa e favorire la comparsa di malattie degenerative del sistema nervoso centrale come l’Alzheimer.
L’Omocisteina ha un suo regolare metabolismo, ovvero enzimi e vitamine B6 e B12 che insieme ai reni regolano il suo regolare assorbimento. L’ottimale funzionamento dei reni, quindi la presenza di folati e vitamine del gruppo B nel nostro corpo, insieme a una dieta varia e al giusto apporto di proteine animali, possono scongiurare il pericolo di una Iperomocisteinemia.
L’Omocisteina, in dosi elevate, è anche ormai da considerarsi uno dei fattori di rischio delle patologie cardiovascolari, che sono oggi in Italia e in tutto il mondo, una delle principali cause di morte.
Per questo il Laboratorio di Analisi Chimico Cliniche Biallo comprende sempre nelle sue analisi del sangue e nei check-up, il controllo dell’Omocisteina.

Evitare valori alti di Omocisteina è possibile seguendo una dieta varia e ricca di fibre, frutta e verdura fresca. Una volta compresi i motivi di un innalzamento dell’Omocisteina nel sangue e valutato il quadro generale del paziente, sarà fondamentale cominciare una dieta adeguata, ricca di vitamine e antiossidanti (frutta e verdura) e povera di carne e derivati.